FRONTESPIZIO


1929-1940





Il primo numero della rivista, uscito a Firenze il 26 maggio del 1929, si presentava semplicemente come supplemento al n.7 del Catalogo Generale della Libreria Editrice Fiorentina "fuori commercio, senza promesse di continuazione".

Solo nell'agosto dello stesso anno esce il primo fascicolo di carattere periodico col titolo di "Rassegna mensile della Libreria Editrice Fiorentina" sotto la direzione di Enrico Lucatello, per la stampa dell'Industria Tipografica di Firenze.

Nel 1929 escono quattro numeri, di cui quello del novembre-dicembre Ŕ doppio.

Nel 1930 escono 12 numeri, di cui il 7-8, luglio-agosto, doppio; dal gennaio la copertina cambia grafica e reca solo il titolo e la data, senza altre indicazioni fino al n. 6, giugno, dove compare la scritta "Rassegna mensile". Con questo numero Piero Bargellini diviene segretario di redazione. Lo stesso Bargellini sarÓ il direttore del periodico (che passa definitivamente alla Edizioni Vallecchi, con un nuovo formato, in ottavo) a partire dal primo numero del 1931 fino al 1938, anno in cui il sottotitolo muta in "Rivista mensile".

Dal n. 1 del gennaio 1939, a. XI, a Bargellini succede un Comitato direttivo formato dallo stesso Bargellini, Giovanni Papini e Ardegno Soffici.

Dal 1931, dunque, la direzione ha sede in via del Proconsolo 8 e l'amministrazione in via de' Mille 72, a Firenze. Nel 1932, col fascicolo di marzo, la direzione si sposta in via de' Pepi 5.

Scheda catalografica in ACNP